Keith Sonnier. Light Works, 1968 to 2017

Leggi di Più

Joseph Kosuth. Riflessioni illuminanti

Leggi di Più

MAURIZIO NANNUCCI A PARMA 55 lettere in neon blu di vetro di Murano

Leggi di Più

mostra “Keith Sonnier. Light Works, 1968 to 2017

Nel 1930 il neon incomincia a interessare gli artisti; Moholy-Nagy, protagonista del Bauhaus, è tra i primi a intuire le potenzialità espressive della luce e, affascinato dall’illuminazione notturna delle grandi città, l’ha sperimentata in strutture sinestetiche. Da allora il tubo fluorescente, prima bianco poi a colori con Dan Flavin, Maurizio Nannucci e Bruce Nauman, tanto …

Notations for Thinking, a selection

L’analisi delle convinzioni linguistiche, etiche, giuridiche e culturali che riflettono la nostra società è la materia dell’arte concettuale, la quale si interroga sul significato della natura dell’arte a prescindere dall’estetica, senza tenere conto di giudizi soggettivi e di gusto. Joseph Kosuth (Toledo, Ohio, 1945), padre dell’arte concettuale, dal 1965 inizia a lavorare con un insieme …

Maurizio Nannucci

190 metri di lunghezza e 55 lettere in neon blu di vetro di Murano costituiscono l’opera permanente di Maurizio Nannucci, tra i protagonisti dell’arte italiana, che irradia di nuova luce il Complesso Monumentale della Pilotta a Parma. Questa prestigiosa architettura ospita la Galleria Nazionale, Il Teatro Farnese, il Museo Archeologico, la Biblioteca Palatina e il Museo Bodoni, è impreziosita …

Dep Art Gallery

Radiazione del colore, compenetrazioni cinetiche, modulazioni vibranti in continua trasformazione in relazione allo spazio e alla luce, applicando le leggi dell’ottica e sovrapponendo diversi piani di colore, per comporre superfici policrome non con la pittura, bensì con trame mobili di nastri elastici: queste, in sintesi, sono le costanti della ricerca di Carlos Cruz-Diez (1923-2019), tra i più …

luci d'artista Torino

Nato nel 1998 e giunto alla XXII edizione, Luci d’Artista, l’evento culturale più copiato al mondo, a Torino, riconosciuta capitale dell’arte contemporanea e dell’arte pubblica nei luoghi urbani, quest’anno fa miracoli!  Il nuovo appare in piazza San Carlo con Miracola, la nuova installazione luminosa ideata da Roberto Cuoghi e co-prodotta dalla Città di Torino e dal Castello di Rivoli per …

Isabel Alonso Vega, Duskmann, Andrea Galvani, Sali Muller, Mareo Rodriguez e Alessandro Simonini sono gli artisti scelti da Maria Abramenko, curatrice della mostra Strings. Light And Vision, ospitata a Roma fino al 26 ottobre nella White Noise Gallery, dove buio, scienza e neon intrecciano relazioni, visioni e sensazioni da vedere, più che da raccontare, perché la luce agisce sui sensi e materializza astrazioni metaforiche altrimenti …

Nella project room della galleria sotterranea The Flat – Massimo Carasi, a Porta Venezia, nel cuore del quartiere Liberty a Milano, Sali Muller (1981), artista lussemburghese che ha vinto il Premio della Critica al Museo di Lissone, presenta  per la prima volta la nuova installazione  site specific a luce Led con regolarizzazione timer di variazione di colore,  intitolata Demateralisierung, dove  lo …

Materialità Impalpabile

A Casa dello Zecchiere, un gioiello di architettura di per sé immerso nel distretto delle 5 Vie e a pochi passi dalla Pinacoteca Ambrosiana, nell’ambito della Milano Design Week è stata presenta la mostra sulle potenzialità costruttive e le alterazioni percettive della Light Art. Dal titolo Materialità Impalpabile, la mostra a cura di Isa Helena …

Marinella Pirelli

IL CINEMA SPERIMENTALE DI MARINELLA PIRELLI AL MUSEO DEL NOVECENTO DI MILANO La prima importante mostra antologica dedicata a Marinella Pirelli (Venezia, 1925 – Varese, 2009), ospitata negli spazi dell’Arengario del Museo del Novecento a Milano, riscatta dall’oblio la sua creatività poliedrica e la sperimentazione di linguaggi condotta negli anni Sessanta e Settanta nell’ambito della …

Alfredo Jaar

LUCE, NEON E COLORE INDAGANO IL POTENZIALE DELLE IMMAGINI CHE CONTENGONO UN PUNTO DI VISTA SUL MONDO Artista, architetto e regista nato a Santiago del Cile nel 1956, Alfredo Jaar vive e lavora a New York dagli anni ’80. Noto per opere politiche incentrate sull’etica, declina tematiche esistenziali nell’epoca della globalizzazione e tsunami di informazioni …