CA’ SCARPA A TREVISO UN PROGETTO ARCHITETTONICO ILLUMINANTE

Leggi di Più

FUTURE INVENTORS MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E TECNOLOGIA

Leggi di Più

L’ALFABETO DI CERITH WYN EVANS. INTERMITTENZE LUMINOSE E COREOGRAFIE SONORE

Leggi di Più

Cà Scarpa, treviso

A Treviso, nell’ ex monastero Ognissanti nato come ospedale all’inizio del Duecento, che include la Chiesa di Santa Maria Nova del 1390, nel corso del tempo ha subito diverse trasformazioni. Nel 1806, durante la dominazione napoleonica, la comunità delle monache benedettine di Santa Maria Nova fu incorporata a quelle di Santa Cristina e San Parisio, sempre a Treviso, mentre …

FutureInventors

UN NUOVO SPAZIO EDUCATIVO CHE NASCE NELL’AMBITO DEL PROGETTO SVILUPPATO DALLA FONDAZIONE ROCCA  Brad Smith, presidente di Microsoft, alle nuove generazioni ha detto: “Non esiste un’unica risposta su come affrontare le grandi sfide globali. Ma una cosa è certa: ci sarà bisogno di più tecnologia”. E abbiamo già tutti compreso che la cultura digitale ha …

Cerith Wyn Evans

Cerith Wyn Evans: classe 1958, gallese, eccentrico dallo stile dandy e appassionato della cultura giapponese, cresce nella trasgressiva Londra post-punk della fine degli anni Settanta, musicalmente attiva, ed esordisce nel cinema sperimentale, allievo degli artisti John Stezaker (1949), guru di generazioni di artisti concettuali inglesi, e Peter Gidal (1946), teorico e filmmaker. Dopo il diploma …

Triennale Milano

Dal 1946 al 1981, una storia infinita che racconta l’Italia A me piace il concept design, quello che è talmente chiaro che puoi anche non disegnarloVico Magistretti L’Italia capace di dare forma alle idee si racconta a episodi, e in occasione del Salone del Mobile è stata inaugurata in Triennale la prima parte del Museo …

Morassutti

LA CULTURA DEL PROGETTO IN ITALIA DAL SECONDO DOPOGUERRA A OGGI A Milano ADI DESIGN MUSEUM si apre alla riflessione sulla modernità della cultura progettuale italiana dal secondo dopoguerra con la mostra Bruno Morassutti 100+1 a cura di Alessandro Colombo e Francesco Scullica, a partire dall’esperienza americana con Frank Looyd Wright e i rapporti con i protagonisti del Movimento Moderno. Complice di una esposizione …

PROJECT_TO

Simone Becchio, direttore della galleria Tempesta a Milano, Elisabetta Chiono di Crag Gallery di Torino e Paolo Bonacina, di Robilant+Voena, sono tre appassionati soci fondatori di Project_To, una nuova associazione culturale, dove arte, design, musica e intrattenimento coesistono nella straordinaria cornice barocca di Palazzo Martini di Cigala. Hanno inaugurato lo spazio in occasione della fantasmagorica Artissima Fiera, con una mostra Design of …

Light Tree

Born in Milan, in 1936, and a traveller by vocation, Nanda Vigo puts light at the core of her design aptitude. Light as a fluid element, which is dynamic and constructive, cognitive and aesthetic; the load-bearing structure of the philosophy behind her work, it is an ambivalent material that the artist/architect/designer of international formation frequently …

BienNolo

BienNolo, la seconda edizione della biennale di arte contemporanea milanese, ideata da Carlo Vanoni, patrocinata dal Comune di Milano, Ufficio Arte Spazi Pubblici, intitolata NUNC EST BIBENDUM, NUNC PEDE LIBERO PILSANDA TELLUS (Ora bisogna bere, ora bisogna far risuonare la terra con il piede libero), tratto da un verso di Orazio (Odi, I,37), dopo il confinamento pandemico, il distanziamento …

BienNolo

AL CAMPUS RETI A BUSTO ARSIZIO Nell’ambito di BienNolo, biennale di arte contemporanea diffusa in diversi luoghi di Milano ideata da Carlo Vanoni, a cura di Matteo Bergamini, Rossana Ciocca e Gianni Romano, patrocinata dal Comune di Milano, quest’anno sconfina anche Busto Arsizio (VA), dove Reti spa, società specializzata nei servizi di System Integration e che nel 2020 ha pubblicato il primo ESG Report redatto sulla …

Bussolati

LA MOSTRA ALLA FONDAZIONE AEM DI MILANO Luigi Bussolati alla fine degli anni ’90 è tra i giovani fotografi eredi di Gabriele Basilico e di Luigi Ghirri che nel bel mezzo del passaggio dalla fotografia analogica a quella digitale, scopre il potenziale della postproduzione e manipolazione delle immagini, trovando nel genere di fotografia industriale una opportunità …