Iren Smart Solutions: un esempio virtuoso nel panorama dell’Efficienza Energetica


Grattacielo

In un contesto europeo che si muove verso un futuro sostenibile, gli obiettivi climatici per il 2030 delineano un orizzonte ambizioso, ma indispensabile. Risulta particolarmente ambizioso, poi, se si guarda al settore residenziale che, dopo quello dei trasporti, si afferma come il settore più lontano dagli obiettivi posti dall’Unione Europea per il 2030: il 50% del parco edilizio italiano, infatti, è costituito da edifici costruiti prima del 1970 e l’attuale tasso annuo di ristrutturazione profonda è ancora estremamente basso (0,85%).

Migliorare l’efficienza energetica degli edifici diventa quindi fondamentale, non solo per abbattere significativamente le emissioni di CO2 e colmare il gap che ci separa  dagli obiettivi 2030, ma anche per alleggerire il peso dei costi energetici che ad oggi grava sui cittadini. Tra le principali azioni necessarie per ottenere tale miglioramento ci sono misure come l’isolamento termico dell’involucro edilizio, l’installazione di finestre ad alta efficienza e la modernizzazione dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento, ma non solo. Giocano un ruolo fondamentale anche i sistemi di monitoraggio e smart building, per un più responsabile e razionale utilizzo dell’energia.

Il traguardo è ancora lontano e per essere raggiunto necessita, oltre alle azioni sopracitate, anche di un quadro normativo chiaro che guardi al futuro, in grado di indirizzare gli investimenti con precisione strategica nel settore delle riqualificazioni energetiche del patrimonio immobiliare esistente.

In questo scenario, Iren Smart Solutions, società del Gruppo Iren, si afferma come modello esemplare nel settore delle Energy Service Company (ESCo). Con le certificazioni UNI 11352, UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 14001, UNI ISO 45001, UNI EN ISO 50001 e UNI 18295-1 e SOA in numerose categorie, a conferma della qualità dei servizi, Iren Smart Solutions si pone come punto di riferimento nell’ambito dell’efficienza energetica, offrendo soluzioni integrate e personalizzate a Condomini, Pubbliche Amministrazioni, Imprese ed Enti del Terzo Settore.

Nel settore della riqualificazione degli edifici, Iren Smart Solutions propone interventi molteplici e combinabili tra loro per raggiungere un crescente livello di performance energetica degli immobili: dall’efficientamento dell’impianto di climatizzazione invernale centralizzato – con possibilità di includere il servizio di gestione- agli interventi sull’involucro edilizio (come la realizzazione del sistema a cappotto termico), dalla sostituzione dei serramenti all’installazione di impianti solari termici o fotovoltaici, questi ultimi anche integrati con accumuli elettrici o collegabili a colonnine di ricarica per le auto elettriche.

Con oltre 150 professionisti qualificati e una rete di 110 imprese edili altamente affidabili e radicate sul territorio, Iren Smart Solutions garantisce un servizio che copre ogni fase del processo, dalla progettazione degli interventi alla realizzazione e collaudo, inclusi tutti gli adempimenti per l’ottenimento di incentivi previsti dalle normative vigenti.

Iren Smart Solutions ha al proprio attivo oltre 600 interventi di riqualificazione energetica degli edifici, di cui la maggior parte con l’ausilio del Superbonus, interessando circa 13.000 abitazioni e conseguendo un risparmio energetico significativo, equivalente – per l’anno 2022 – a 13.490 tonnellate equivalenti di petrolio (TEP). Questi numeri, documentati nel Bilancio di Sostenibilità del Gruppo Iren, anticipano un obiettivo ancor più ambizioso: gli interventi ad oggi realizzati sul parco edilizio genereranno un risparmio energetico cumulato al 2030 di circa 40.000 TEP, equivalenti ad oltre120.000 alberi.

SPIM, edifici in Via Porro, Genova

Numerose attività hanno riguardato edifici di Istituti Autonomi Case Popolari (IACP): attraverso la forma del Partenariato Pubblico-Privato e l’utilizzo delle detrazioni fiscali previste per questa categoria di soggetti, è stato possibile riqualificare energeticamente residenze pubbliche adibite a “social housing”, con finalità di accoglienza ed inclusione: immobili oggi più performanti, sicuri e confortevoli, spesso destinati a famiglie particolarmente esposte ai rincari dei costi dell’energia e al rischio di povertà energetica.

Tra questi, ad esempio, la riqualificazione energetica di un intero comparto edilizio dell’Azienda Territoriale Edilizia Residenziale della Provincia di Padova (A.T.E.R.) e di dieci edifici dell’Azienda Casa Emilia-Romagna di Reggio Emilia (A.C.E.R.), gli interventi di efficientamento e adozione di misure antisismiche di due edifici dell’Azienda Regionale Territoriale per L’Edilizia (A.R.T.E.) a La Spezia, l’efficientamento di 12 edifici di A.R.T.E. a Genova, senza dimenticare gli interventi sugli immobili dell’area di Genova colpita dal crollo del Ponte Morandi nel 2018. A ciò si aggiunge un ampio progetto di retrofit energetico su circa 800 strutture del Comune di Torino, che prevede notevoli benefici ambientali ed economici, con un risparmio energetico del 33% e una riduzione annua di 20.000 tonnellate di emissioni di CO2.

Ma il contributo di Iren Smart Solutions al raggiungimento degli obiettivi di efficienza energetica non si esaurisce solo nel settore residenziale, ma anzi si compone anche di soluzioni dedicate che comprendono il revamping degli impianti industriali, il global service tecnologico, la realizzazione di comunità energetiche rinnovabili, la riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica e molti altri servizi dedicati al mondo delle Imprese e alla Pubblica Amministrazione.

La strada intrapresa rappresenta quindi un solido esempio di come, anche in un settore complesso come quello dell’efficienza energetica, sia possibile perseguire un equilibrio tra sviluppo economico, responsabilità civile e rispetto per l’ambiente, proponendo un modello virtuoso che risponde concretamente alle necessità imposte dall’attuale contesto europeo e alle aspettative di un futuro sostenibile.