CONDIVIDI
Andrea Carson Photo courtesy Luminum lighting Design

PREMIO ITALIA GIOVANE 2023: IL LIGHT DESIGNER ANDREA CARSON PREMIATO PER IL SETTORE ARTE E CULTURA

By Cristina Ferrari
Pubblicato il
Gennaio 2024

Il 14 dicembre 2023, presso il MAXXI a Roma, ha avuto luogo la X edizione del Premio Italia Giovane, iniziativa nata da un’idea di Franco Frattini che si propone di riconoscere e celebrare il talento dei giovani che contribuiscono al progresso e alla crescita del nostro Paese, un tributo al loro impegno e alla loro dedizione.

IL PREMIO

Durante l’evento sono stati premiati dieci talenti under 35, selezionati dal Comitato d’Onore tra oltre 350 candidati, che si sono distinti per le loro realizzazioni nei settori professionale, artistico e scientifico e come “protagonisti e innovatori nei loro settori, con l’obiettivo di stimolare la competitività, la partecipazione e il talento dei giovani italiani”. Ciascuno di loro è portatore di una storia di impegno e successo e ha saputo affrontare le nuove sfide e competenze richieste dalla nostra società sempre in rapida trasformazione. Il Premio Italia Giovane ha inoltre permesso loro di entrare in contatto con figure di spicco per creare una rete di conoscenze e ispirazioni.

PREMIATO ANDREA CARSON

Quest’anno il premio per il settore Arte e Cultura è stato assegnato al light designer Andrea Carson, fondatore nel 2015 di Luminum lighting Design, brand che si occupa di Light Design e IoT per il settore dei beni culturali e smart cities, dove coordina progetti di valorizzazione illuminotecnica per prestigiosi enti in Italia e all’estero, con particolare attenzione sull’integrazione tra valorizzazione tecnologica e valorizzazione dei beni storici tramite tecnologie IoT.

Per Carson si tratta di un nuovo prestigioso riconoscimento, assegnatogli “per l’impegno nella valorizzazione e innovazione del patrimonio storico, tramite l’uso della luce e delle nuove tecnologie”, dopo essere stato selezionato come Design Ambassador in Albania dal Ministero degli Affari Esteri (gennaio 2023), e aver ricevuto negli ultimi 3 anni il premio KNX, il premio Mario Bonomo e il FortyUnder40.

Formatosi come Architetto al Politecnico di Milano e specializzato nel campo dell’illuminazione architetturale e per grandi monumenti, ha seguito progetti su beni storici di pregio in qualità di professionista della luce. Ha inoltre collaborato come Technical Partner a progetti con importanti Enti italiani, ricopre il ruolo di Chief Innovation Officier per startup e non-profit ed è stato presidente del gruppo giovani imprenditori di Confcommercio Alto Piemonte dal 2015 al 2023.

“È un grande onore essere stato selezionato per il premio Italia Giovane, che seleziona i migliori talenti under 35 – afferma Andrea Carson –. È stato un anno intenso e ricco di soddisfazioni, è iniziato con la nomina a Design Ambassador, dove ho avuto il privilegio di presentare a Tirana alcuni nostri casi studio e tenere conferenze sul ruolo della luce nella valorizzazione del patrimonio storico, e termina con questo riconoscimento, condiviso con nove giovani con cui condivido l’impegno a innovare il nostro Paese e credere in un futuro migliore.

Non posso che ringraziare i miei soci di Luminum, tutto il nostro incredibile team di progettazione e le tante persone che hanno creduto nella visione e con le quali ho avuto il privilegio di condividere il percorso che mi ha portato a questo importante riconoscimento, e alla giuria per aver valutato il mio percorso meritevole di questo premio!”.

CONDIVIDI

Newsletter

STAY UPDATED ON ALL THE NEWS

Resta sempre aggiornato sul mondo della luce. Iscriviti alla nostra Newsletter
LUCEWEB significa tendenze, scenari e innovazione della luce in relazione al design, all’architettura, alle città e all’arte. Una piattaforma editoriale integrata (cartacea, digitale e web) che racconta come la luce influenzi e cambi i luoghi del nostro abitare, la scenografia delle nostre città e migliorare l’ambiente. Ogni giorno pubblichiamo notizie per comunicare e scoprire percorsi inaspettati e sorprendenti in cui la luce è protagonista