LUCE 341.2022 | ANTEPRIMA


click here for the english version

341

Anno 60
Settembre 2022

Rivista fondata da AIDI nel 1962
Direttore Silvano Oldani

In questo numero:

DESIGNERS

Ascolto e osservazione come radici culturali di progetto. Il pensiero di Federico Peri


di
Federica Capoduri

Federico Peri, giovane progettista di origini venete da sempre affascinato dalle forme degli oggetti, si trasferisce a Parigi dopo gli studi universitari a Milano e inizia un percorso professionale appassionandosi all’interior design, con un approccio a cavallo tra storico e contemporaneo. Rientrato a Milano apre, nel 2011, il proprio studio, avviando collaborazioni con importanti marchi internazionali d’arredo ma anche di moda, spaziando dal concept retail ad abitazioni private fino al design di prodotto.  Nominato da AD France come uno dei 100 migliori designer dell’anno. 


PROGETTARE LA LUCE

L’esposizione permanente del nuovo. Museo Nazionale di Norvegia a Oslo

di Massimo Iarussi

La splendida lampada Arco, disegnata da Achille e Pier Giacomo Castiglioni per FLOS, che ha segnato profondamente il design italiano, al momento è l’unica lampada a cui sia stato assegnato un premio alla “cIl nuovo Museo Nazionale di Oslo è stato istituito nel 2003, dalla unione di quattro musei statali già esistenti: la Galleria Nazionale di Norvegia, Il Museo di Architettura, il Museo di Arte Contemporanea e il Museo di Arti decorative e Design.  L’edificio, completato nel 2020, è il più grande museo della regione nordica: una superficie totale di oltre 54.000 mq, dei quali 10.000 per l’esposizione permanente, distribuiti in 86 sale, e 3.000 dedicati alle esposizioni temporanee. Il prestigioso progetto è stato aggiudicato ad un gruppo italiano, composto da Guicciardini & Magni Architetti per l’allestimento, dallo Studio Massimo Iarussi per la progettazione della luce, da Rovai Weber Design per la grafica e da Innovision per gli allestimenti multimediali. Abbiamo chiesto a Massimo Iarussi, che ringraziamo, di raccontare ai lettori di LUCE il percorso, le dinamiche, i risultati e il successo di questo progetto.


INCONTRI

Intervista a Marina Vio, la Signora della luce
di Francesca Cremasco

Docente, ricercatrice, professionista, tre figure concatenate che ha fatto emergere a seconda dei contesti. Indubbiamente molti di noi le sono grati per aver trasmesso la sua conoscenza e passione per la luce, una materia che per gli architetti è molto importante. Il suo ruolo di ‘Signora della luce’ passa senz’altro in primis nell’atto dell’insegnamento, allo IUAV di Venezia.


SPECIALE

Il futuro della luce nell’era delle transizioni I contenuti e le proposte del XX congresso AIDI  


di Laura Bellia, Mariella Di Rao

A Napoli oltre 50 relatori e 200 partecipanti hanno concorso a tracciare la visione del prossimo e primo “Manifesto della luce”: temi e strategie per chi opera nel settore dell’illuminazione.


Su Luce 341 | 2022 tanti altri articoli, speciali, interviste, ricerche, approfondimenti. Siamo sempre alla ricerca di nuovi suggerimenti e idee per capire, spiegare e far conoscere la cultura e l’espressività della luce nella sua globalità. Tendenze, scenari e innovazione n relazione all’architettura, alle città, al design, all’arte e alla storia. Continuate a leggerci e scriveteci. E non dimenticatevi di sostenere LUCE la prima e più importante rivista italiana sulla luce e tra le maggiori a livello internazionale.

I MAESTRI

Sergio Asti, architetto, designer, intellettuale
di Francesca Tagliabue


FONDAZIONI

Fondazione Neri e il Museo Italiano della Ghisa
di Monica Moro

Un patrimonio culturale di oltre mezzo secolo, la ricerca in ambito illuminotecnico, la conservazione della memoria manifatturiera italiana e internazionale, un archivio e una reale valorizzazione di una storia e sapere che è patrimonio collettivo. L’incontro con la direttrice Raffaella Bassi.


ASSOCIAZIONI

Guido Levi Lighting Lab: dare luce ai giovani talenti
di Marcello Filibeck


INCONTRI

Gabriella Belli: Venezia è sempre contemporanea
di Jacqueline Ceresoli


PROGETTARE LA LUCE

Il patrimonio “illuminato” della Biblioteca Nazionale di Vienna
di Federica Capoduri

Il lighting designer Helmut Regvart dello Studio viennese LDA sul nuovo progetto illuminotecnico della più grande biblioteca barocca d’Europa.


SPECIALE

Il ruolo del design nella luce
di
Laura Bellia, Andrea Calatroni

La maggiore attenzione verso la qualità̀ della luce non sempre accompagna il design armonizzando il contesto architettonico. Abbiamo posto su questo tema alcune domande a light designer e aziende. Le risposte di Giorgia Brusemini, Miriam Emiliano, Massimiliano Baldieri, Alessandro Grassia, Calvi Brambilla, Roberto Martello e Antonio Verderi.

LIBRI

Il libro Beretta Associati: architetti a Milano. 58 anni di attività̀ dello studio
di
Monica Moro


LIGHTING DESIGNERS

Andrea Carson. Progettare responsabilmente
di
Andrea Calatroni

Marco Petrucci. Il musicista e il prestigiatore: metafora di progetto e di vita

di Marco Nozza


CORRISPONDENZE

“La ricerca nel design consiste nel trasformare linee guida generali in soluzioni site specific”.  Incontro con Elisa Rocchi
di Silvia Eleonora Longo

SPECIALE

L’importanza di premiare l’eccellenza. La 7° edizione del Venetian Smart Lighting Award

di Roberto Corradini

RICERCA

La vita e la qualità della luce al centro del progetto

di Marco Pollice

Abbiamo chiesto a Marco Pollice cosa vuole dire mettere la qualità della luce al centro del progetto con nuove “caratteristiche di qualità, da un punto di vista ergonomico, psicologico, biologico.

Lo stimolo magico dell’immagine dinamica. Movimento e rivelazioni: gli ingredienti dell’interesse

di Alberto Pasetti Bombardella

Una nuova e rivoluzionaria scienza: la Cronobiologia

di Marco Pirovano

Chiave per aprire strade innovative in medicina, farmacologia, ecologia ed endocrinologia. Forse anche il mezzo per tornare a sentirci parte della natura, importanti ingranaggi dell’orologio naturale.

Illuminazione circadiana residenziale, miti, verità e possibilità

di Maurizio Rossi

MAKING OF

A volte, essere invisibili è bello

di Andrea Calatroni

Il nostro punto di partenza è l’esperienza

di Andrea Calatroni