CONDIVIDI
Green Square. Photo © Federico Buscarino

LANDSCAPE FESTIVAL – I MAESTRI DEL PAESAGGIO 2023: GROW TOGETHER

By Marco Nozza
Pubblicato il
11 Settembre 2023

Green Square.
Photo © Federico Buscarino

Il 7 settembre è stata inaugurata la XIII edizione di Landscape Festival – I Maestri del Paesaggio, evento promosso da Arketipos e dal Comune di Bergamo con il supporto del Comune di Brescia che, nell’anno di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023, è in programma per la prima volta in entrambe le città dal 7 al 24 settembre 2023.

Il tema dell’edizione 2023 del Festival è Grow Together: crescere insieme al paesaggio, come persone, come comunità, come umanità, ma anche crescere insieme come città, Bergamo e Brescia. Prendersi cura del paesaggio significa saper creare armonia tra la presenza dell’uomo, dell’architettura e della natura. In questa edizione verranno raccontati progetti paesaggistici notevoli che hanno saputo integrare l’uomo con l’architettura storica e contemporanea e con la natura, accogliendo le sfide del nostro tempo ma con uno sguardo sempre rivolto al futuro. Con questi obiettivi, il Landscape Festival 2023 porterà la cultura del paesaggio nelle due capitali, oltre a un ricco palinsesto di talk, eventi formativi, workshop e mostre pensato per cogliere questa straordinaria opportunità di “crescere insieme”.

Green Square.
Photo © Federico Buscarino

Simbolo del Landscape Festival, come ogni anno, è la Green Square, la Piazza Vecchia in Città Alta a Bergamo, quest’anno a firma di Martin Rein-Cano, architetto paesaggista fondatore dello studio Topotek 1 di Berlino. In linea con il tema del Festival, l’installazione Grow together, Grow green / 10 k+ – già presentata in anteprima, lo scorso aprile, alla mostra-evento INTERNI Design Re-Evolution presso l’Università degli Studi di Milano durante il FuoriSalone – è un’azione collettiva che si sviluppa su tre livelli: decostruzione, attivazione, crescita nel verde e si traduce in una struttura modulare di forma piramidale, di alto valore sociale e partecipativo, che invita il cittadino a prendersi cura dell’ambiente in cui vive, dove se distrugge deve ricostruire. Realizzata con impalcature riutilizzabili, sull’installazione trovano posto piantine di specie forestali tipiche della regione lombarda. Il sottotitolo 10k+ si riferisce al numero delle alberature – oltre 10.000 – fornite da ERSAF – Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, Parco Nord e Vivai Guagno che saranno distribuite gratuitamente durante il Festival.

Martin Rein-Cano, fondatore dello studio Topotek 1.
Photo © Federico Buscarino

L’edizione 2023 di Landscape Festival vede, in particolare, la partnership di BEGA che da oltre 75 anni sviluppa e produce apparecchi di illuminazione di alta qualità, AUBRILIAM dal 2021 entrata a far parte nel Gruppo BEGA –, che progetta e concepisce arredo urbano e illuminazione tra cui anche pali fino a 16 metri di altezza, e la progettazione illuminotecnica della Green Square è stata curata da LuxFabrica Light Design.

Da ciascuno dei quattro vertici dell’opera di Grow together, Grow green svetta per 7 metri di altezza, DÔME XL, un palo conico in legno lamellare, prodotto con segati provenienti da foreste gestite in modo sostenibile e con base rotonda e piano sovrastante in acciaio zincato, verniciati con polvere di poliestere. Con altezze diverse e puntamenti mirati, ad ogni sostegno, sono installati tre proiettori compatti 84 931, con carter cilindrico e tecnologia BEGA Hybrid Optics®, offrendo un controllo completo della luce grazie all’ottima rifrazione e riflessione.

Conferenza stampa del Landscape Festival – I Maestri del Paesaggio.
Photo © Federico Buscarino

Fiore all’occhiello del palinsesto di iniziative ed eventi è il programma di appuntamenti educational, con una nutrita rosa di momenti di formazione, per esplorare, da diversi punti di vista, il ruolo sempre più centrale del paesaggio a favore della rigenerazione urbana e della valorizzazione del patrimonio architettonico e artistico. Tra questi, l’Ing. Pietro Palladino – Presidente di APIL – oggi, lunedì 11 settembre ore 18.00, in Piazza Vecchia presso il Palazzo dei Podestà, all’interno della Sala dei Giuristi, terrà una conferenza sullo sviluppo sostenibile, sul legno e sulla tecnologia BEGA BugSaver®.

Si parlerà di quanto sia importante progettare una luce ecocompatibile, al fine di donare un senso di sicurezza alle persone, in particolar modo, garantendo la protezione e il benessere degli animali che vivono e sono attivi durante la notte. Una luce schermata nell’ambiente, ideata per evitare di deturpare l’equilibrio naturale e il cielo notturno.

L’architetto paesaggista cileno Teresa Moller, interpreta e racchiude l’essenza del messaggio che il tema Grow together, Grow green si auspica di infondere, affermando “La natura ci ricorda sempre che dovremmo crescere tutti insieme, che siamo una cosa sola, parte di un tutto. [..]”

CONDIVIDI

Newsletter

STAY UPDATED ON ALL THE NEWS

Resta sempre aggiornato sul mondo della luce. Iscriviti alla nostra Newsletter
LUCEWEB significa tendenze, scenari e innovazione della luce in relazione al design, all’architettura, alle città e all’arte. Una piattaforma editoriale integrata (cartacea, digitale e web) che racconta come la luce influenzi e cambi i luoghi del nostro abitare, la scenografia delle nostre città e migliorare l’ambiente. Ogni giorno pubblichiamo notizie per comunicare e scoprire percorsi inaspettati e sorprendenti in cui la luce è protagonista