VENETIAN SMART LIGHTING AWARD, EDIZIONE 2022, I VINCITORI


Si è recentemente conclusa la VII edizione del premio Venetian Smart Lighting Award. La premiazione si è svolta in occasione della tradizionale cena di gala, giovedì 21 luglio 2022 presso l’incantevole Villa Cà Marcello in stile palladiano, decorata con affreschi e quadri e mobili del ‘700, circondata da un parco, testimonianza intatta del giardino di villa veneta, con pescheria, torre colombaia e… statue stravaganti, a  Levada di Piombino Dese, durante la quale la giuria  ha decretato i 5 prodotti vincitori. Che sono: 

  • ALBA, di Elesi Luce, nella categoria “Migliore lampada decorativa per uso contract”
  • LEDA, di Karman, nella categoria “Miglior lampada decorativa di design”
  • TOWERLUX GAIA, di Eil Systems nella categoria “Miglior lampada per uso speciale”
  • TEGNUE, di Multiforme, nella categoria “Migliore lampada green”
  • C-BALL SYSTEM, di B. Lux nella categoria “Special Prize EPIX: Be Smart For Your City” LINEAR LIGHT RIGID FINESSE RGBW, di Osram, come “Menzione Speciale”

Venetian Smart Lighting Award ha lo scopo di valorizzare la ricerca della creatività e premiare l’innovazione in lampade decorative, apparecchi di illuminazione, prodotti illuminotecnici, soluzioni sostenibili e smart, nonché promuovere le aziende e le attività nel territorio Veneto sul mercato internazionale.

Il Premio ha ricevuto il patrocinio dell’Associazione Professionisti dell’Illuminazione (APIL), Associazione Nazionale Produttori Illuminazione (ASSIL) Associazione Italiana di Illuminazione (AIDI). 

Nella giuria dell’edizione 2022 i nomi di Carolina De Camillis, lighting designer esperta in progettazione della luce per i Beni Culturali e socia AIDI, Sílvia Casorrán assessore alla Mobilità per il distretto di Sant Martí a Barcellona, Anna Maria Giacomelli direttrice della Federazione dei Comuni di Camposampierese, Dario Scodeller professore associato presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara, Silvano Oldani direttore della nostra rivista LUCE.  

Molte le aziende partecipanti, divise tra: parte della Rete, aziende del territorio veneto, aziende con sede in diversi paesi Europei aderenti ai cluster industriali del progetto europeo EPIX, – presentato nell’ambito del Bando COSME COS-CLUSTER-2020-3-03  finalizzato a rafforzare la collaborazione tra cluster e smart cities per identificare e sfruttare le opportunità che cambieranno le prospettive delle nostre città, trasformandole in città intelligenti e sostenibili. E molti infatti, i prodotti candidati con caratteristiche molto innovative ed elementi e componenti di design pensati per ambienti interni/esterni e per l’utilizzo in ambito smart city grazie alla categoria dedicata “Special prize: EPIX – Be SMART for your city”.  Oltre a questa categoria, la novità della VII edizione è stata anche la categoria Migliore lampada green” dedicata al tema dell’ecosostenibilità e dell’economia circolare. Per le restanti categorie l’obiettivo è rimasto quello di riconoscere e premiare le eccellenze in termini di esigenze del contract – “Migliore lampada decorativa per uso contract”, di design – “Migliore lampada decorativa di design” e uso speciale “Migliore lampada per uso speciale”.

Photo Courtesy Ca’ Marcello

Un Premioalla sua settima edizione, di cui parleremo più ampiamente sul prossimo numero di LUCE. Venetian Smart Lighting Award da tempo ha intrapreso un percorso per la valorizzazione del saper fare di una regione, il Veneto, di uomini e donne e giovani di talento, di imprese e università, che della ricerca, di nuove idee, attenzione ai materiali e all’ambiente hanno fatto, e continuano a fare, la storia di un grande territorio e di un comparto manifatturiero di qualità nel mondo. Un percorso che è solo dunque apparentemente territoriale, e che dà forza e qualità all’intero made in Italy, inteso come sistema Paese. E fare sistema non è più un annuncio mille volte sbandierato da questa o quell’associazione di categoria o da qualche imprenditore o amministratore pubblico o politico, per ottenere un “buon” titolo di giornale da dimenticare il giorno dopo. Uno sguardo attento al Paese e al suo futuro impone un Sistema Paese fatto di valori come la competenza, coerenza, coraggio e fiducia.