7-12 GIUGNO 2022: FINALMENTE TORNA IL “VERO” SALONE DEL MOBILE


Salone del Mobile

MOLTE SORPRESE PER L’EDIZIONE NUMERO 60

Un punto fermo e incontrovertibile di questa ripresa post-pandemia – e ancora incerta sotto tanti aspetti – è che il Salone si farà: dal 7 al 12 giugno, come sempre nella sua location milanese
Alcuni numeri: 1.450 aziende, spazi delle manifestazioni già sold out, con espositori provenienti già da oltre 30 Paesi.

Dopo lo slittamento dal classico mese di aprile – come si pensava avvenisse fino a qualche mese fa – al mese più estivo (per le note ragioni di contenimento del Covid-19), Milano è ancor più pronta a dare il via alla sua attesissima Design Week.

Come conferma la Presidente del Salone del Mobile.Milano Maria Porro: “La decisione di posticipare l’evento consentirà a espositori, visitatori, giornalisti e all’intera community internazionale dell’arredamento e del design di sfruttare al meglio e in piena sicurezza le potenzialità di una rassegna che quest’anno si presenterà ricca di novità e che, oltre a festeggiare un compleanno importante, punterà sul tema della sostenibilità, facendosi palcoscenico dei progressi fatti in quest’ambito da creativi, designer e aziende”.
“La data di giugno favorirà inoltre una forte presenza di espositori e operatori stranieri, da sempre punto di forza del Salone, e garantirà alle aziende partecipanti i tempi giusti per progettare al meglio la propria presenza in fiera che, come sappiamo, richiede mesi di preparazione, dall’ideazione all’allestimento finale. Tutti abbiamo tanta voglia di Salone”, conclude Porro.

Nel dettaglio, sulle manifestazioni 2022, tornano EuroCucina e il Salone Internazionale del Bagno, con il Salone Satellite che indosserà una nuova veste e avrà il tema “Progettare per i nostri domani”; un’edizione che inviterà a riflettere sul design che “include” favorendo autonomia, comfort, movimento, usabilità, interazione e sicurezza per tutti.  Tra le novità di quest’anno, il Salone dei giovani sarà posizionato all’inizio della fiera per dargli maggiore rilievo e sarà visitabile gratuitamente. Annunciata anche una grande mostra che durerà due settimane a Palazzo Reale con un’installazione interattiva che sarà il dono del Salone del Mobile.Milano alla città.  Infine, una piattaforma digitale aiuterà i visitatori ad avvicinarsi e a orientarsi al Salone nei mesi e giorni precedenti l’inaugurazione. Insomma la voglia di Salone è in crescendo e sempre più forte; ci auguriamo tutti di vivere questa prossima esperienza con le emozioni e le passioni di sempre, in maniera sicura e con prospettive intelligenti di un futuro quanto più sostenibile possibile.