AIDI RINNOVA LA SUA COLLABORAZIONE CON KEY ENERGY 2021


keyenergy

ECOMONDO & KEY ENERGY avrà luogo dal 26 al 29 ottobre 2021 al Quartiere Fieristico di Rimini, – sia in presenza, sia sulla piattaforma digitale, – è una vetrina internazionale di tecnologie, servizi e soluzioni integrate per favorire ed accelerare la transizione energetica obbiettivo centrale del piano di rilancio dell’UE.

Infatti, su 209 miliardi messi a disposizione dal Next Generation EU il 40% sarà destinato alla Green Economy e alla digitalizzazione del sistema produttivo e all’introduzione di processi e sistemi più efficienti. Temi sempre più urgenti e dunque da non considerare ideologicamente per l’esclusiva ricerca del consenso come abitudine di molti nel nostro Paese, o come ha ben scritto nei giorni scorsi Enrico Pitzianti su Linkiesta: “…tra chi parla di ambiente per posizionarsi in società, per darsi un tono o per fini elettorali e chi invece ne parla per poter agire concretamente”. Dunque azioni fa fare per agire concretamente e velocemente a favore delle nostre aziende, in particolare le PMI che rappresentano la struttura portante dell’intero sistema produttivo nazionale, così da poter rendere la crescita economica in atto strutturale e sostenibile.

keyenergy

AIDIstorica associazione culturale del mondo dell’illuminazione italiana anche quest’anno sarà partner dell’area lighting del progetto speciale “SUSTAINABLE CITY, Digital, Electric and Circular”. Progetto che nasce per comunicare tutte le soluzioni tecnologiche e innovative per la Smart City: dall’illuminazione intelligente, alla sicurezza, al monitoraggio, alla digitalizzazione, alla riqualificazione urbana e mobilità. 

Infatti, il settore dell’illuminazione pubblica efficiente cresce sempre di più come parte integrante per connettere e fare interagire i servizi delle “nuove città” intelligenti attraverso innovazione e nuove tecnologie e diventa sempre più importante far dialogare i protagonisti di questo processo culturale, economico e sociale.

In questa nuova edizione 2021 verrà creata un’area dedicata, una sorta di “agorà” dove si svolgeranno  quattro “Incontri di luce” per approfondire tematiche di interesse e attualità legate al tema dell’illuminazione e dell’innovazione non ancora comunicatiti nei titoli e relatori ma senz’altro di grande interesse. 

keyenergy

Il Comitato Scientifico di KEY ENERGY è formato da rappresentanti di istituzioni, associazioni industriali di categoria o tecnico-scientifiche, enti e fondazioni,– per citare alcuni nomi, oltre al presidente Gianni SilvestriniIlaria Bettini di Enea, Alessandro di Marangoni di Althesys, Gian Paolo Roscio presidente di AIDI, Andrea Solzi Direttore di ASSIL, Massimo Beccarello Direttore Energia e Ambiente di Confindustria; Dario di Santo di FIRE, – ha definito il palinsesto dei convegni proponendo approfondimenti su innovazioni tecnologiche e trend di mercato, contesti internazionali, modelli finanziari ed evoluzioni normative, integrazione energetica, opportunità di sviluppo e criticità del settore. 

KEY ENERGY 2021 occasione da non perdere anche per gli investitori internazionali di conoscere in maniera approfondita il mercato italiano, e per tutti visitatori e ospiti di confrontarsi con studiosi, tecnici, imprenditori, manager sulle nuove potenzialità dell’utilizzo di energie pulite. Giorni interessanti e utili anche di aggiornamento e formazione per tutti i professionisti dell’energia per questo appuntamento annuale a Rimini, in una fiera con vocazione “green” progettata dallo Studio GMP di Amburgo con una superficie totale di 460 mila metri quadri, di cui 169.000 metri quadri di superficie utile, 109.000 di superficie espositiva lorda, tutto all’insegna del basso impatto ambientale con aree interne ed esterne a verde, estese su 160 mila mq, oltre 1500 piante e 30 mila mq di tappeti erbosi. 

keyenergy

Appuntamento allora a Rimini. Occasione consigliamo anche per visitare il nuovo Museo Internazionale Federico Fellini nella città natale del nostro Maestro del Cinema, 5 premi Oscar, e per visitare anche il PART, nuovo museo della raccolta di opere di arte contemporanea donate da artisti, collezionisti e galleristi alla Fondazione San Patrignano. Entrambi due preziosi valori aggiunti a questa accogliente città che unitamente alla sua Fiera ha fatto nei recenti anni passi avanti importanti sul piano ambientale e dell’offerta culturale. Turismo sì, ma a regola d’ambiente e d’arte!

E presso lo stand AIDI, editore di LUCE, cari lettori e prossimi visitatori di KEY ENERGY 2021, chiedete copia della nostra rivista. Per chi non la conoscesse una lettura sorprendente sul mondo dell’illuminazione italiana e internazionale.