A MARSALA PER UNA NUOVA IDENTITÀ DI STORIA E DI LUCE


Chiesa di San Giovannello
Marsala, Ex Chiesa di San Giovannello

Questo progetto siciliano narra una storia di un’architettura di matrice religiosa che, riqualificata, è diventata spazio per eventi socio-culturali: è il caso della ex Chiesa di San Giovannello a Marsala, la cui fondazione risale al XIV sec. per volere dei Chiaramonte.

Gli avvenimenti bellici della Seconda guerra mondiale colpirono la chiesa e demolirono totalmente la zona absidale, lasciando senza copertura l’intero edificio e senza buona parte dei muri perimetrali. Rimasero così esposti gli interni, che furono restaurati in pieno stile barocco, oltre alla creazione di cappelle laterali ricavate nello spessore dei muri. 

  • Chiesa di San Giovannello
  • Chiesa di San Giovannello
  • Chiesa di San Giovannello

Il progetto di riqualificazione degli esterni ebbe inizio negli anni ’50 sotto la guida dell’architetto marsalese Domenico Nuzzo – con il rifacimento del portale formato da due ghiere ogivali a cunei poggianti su colonnine con capitelli stilizzati di gusto gotico-chiaramontano – e continuati poi nel 2018 dal figlio, l’arch. Giovanni Nuzzo e da suo figlio Domenico, omonimo del nonno. 

Oltre alla propria missione familiare, i due architetti hanno ricreato le maglie spezzate del tessuto urbano, abbandonato alla mercé dell’incuria e delle erbacce, con la ricostruzione dell’arco d’ingresso – la parte più distintiva e purtroppo anche la più compromessa –, mettendo in pratica, tra l’altro, l’antica tecnica della fusione a cera persa. Con la stessa filosofia di rendere palese l’intervento di ricostruzione senza alterare la storicità del luogo, i progettisti ripensano il muro perimetrale crollato con ben 53 lastre verticali di corten, dove l’aria lasciata tra le lastre permette al passante di vedere all’interno e, specialmente di sera quando l’illuminazione gioca il suo effetto, le lastre si leggono suggestionati da una magica luce. 

Ed è proprio la luce che consegna nuovamente questo luogo nella sua nuova veste en plein air alla storia di Marsala, anche grazie all’illuminazione fornita dagli apparecchi L&L Luce&Light.

  • Chiesa di San Giovannello
  • Chiesa di San Giovannello
  • Chiesa di San Giovannello
  • Chiesa di San Giovannello

A simboleggiare la sofferenza della guerra sono state installate alcune lastre di corten piegate, mentre nella zona absidale, quest’ultima ricomposta come una quinta scenica, una lunga feritoia verticale spicca dalla luce dell’incasso Bright 1.0 che ne sottolinea lo spessore interno.

I profili lineari dal design minimale Neva con ottica ellittica che illuminano il manto murario esterno mettono in evidenza i resti dell’intonaco eterogeneo, mentre gli stessi profili con ottica stretta 11° danno risalto alle paraste parzialmente ricostruite,esaltando le cornici e gli archi. 

Infine la scelta dei proiettori per esterni Kleo in corten montati su pali rafforza l’idea di una nuova veste urbana dell’ex Chiesa di San Giovannello: un interno che è diventato esterno, un ex luogo sacro che accoglie gli eventi sociali della comunità di Marsala già da fine 2020 e che ancora oggi, come spesso accade, aspetta il suo meritato debutto.

Chiesa di San Giovannello
Marsala, Ex Chiesa di San Giovannello

L&L Luce&Light è un’azienda italiana specializzata nella progettazione e produzione di sistemi d’illuminazione a tecnologia Led per interni ed esterni. Conosciuta e apprezzata a livello internazionale nel settore del design, e vanta numerosi progetti di livello realizzati in tutto il mondo. Tra i punti di forza dell’azienda: attenzione alla ricerca dei materiali, alta qualità e affidabilità dei prodotti, che sono sviluppati e realizzati nello stabilimento di Vicenza.