iGuzzini illuminazione continua nella sua strategia di crescita


iGuzzini illuminazione

 iGuzzini illuminazione, leader internazionale nel settore dell’illuminazione architetturale e parte del Gruppo Fagerhult, continua nella sua strategia di costante innovazione ed evoluzione tecnologica e di prodotto e di sviluppo di soluzioni intelligenti e sostenibili, per ripartire dopo la contrazione di fatturato nel 2020 causata dall’emergenza Covid-19.

L’azienda ha realizzato nel 2020 un fatturato di € 189,9 milioni a cambi correnti, in calo rispetto ai € 237,7 milioni dell’anno precedente, pur chiudendo l’anno ampiamente in utile (valori “adjusted”: l’ebit e l’utile netto adjusted si ottengono non considerando le voci di natura straordinaria, ndr), grazie alla oculata gestione aziendale che ha comportato anche un’ottima generazione di cassa e la chiusura dell’anno con assenza di indebitamento finanziario netto. L’area geografica che ne ha risentito meno è l’Europa Settentrionale e Orientale, che ha registrato solo un -1%.

Nel 2020 iGuzzini ha venduto l’82% della propria produzione all’Estero, mentre in Italia le vendite rappresentano il 18%, a dimostrazione della leadership consolidata sul mercato domestico e della primaria posizione in Europa e sui mercati internazionali più dinamici. Il fatturato – per il 55% di soluzioni da interni e il 45% di soluzioni per esterni – è realizzato esclusivamente con prodotti a LED lanciati sul mercato prevalentemente negli ultimi 5 anni, a testimonianza dell’elevato tasso di innovazione.

“La capacità di innovare e, quindi, di mettersi in costante discussione rispetto a paradigmi consolidati caratterizza da sempre l’attività di iGuzzini, che continuerà a investire le proprie risorse in ricerca e sviluppo, sostenibilità e soluzioni connesse, per fornire sistemi illuminotecnici risolutivi, all’avanguardia e all’occorrenza ad hoc su richiesta del cliente. Al contempo stiamo espandendo l’offerta commerciale per entrare consistentemente nei segmenti di mercato ad oggi più periferici”, ha commentato Cristiano Venturini, Chief Executive Officer di iGuzzini illuminazione. “Guardiamo con molto ottimismo agli incoraggianti segnali del 2021, che ci fanno ben sperare nel superamento di questa fase a livello globale”.

Adolfo e Massimiliano Guzzini lasciano le cariche operative da agosto 2021

Oltre ai dati di bilancio 2020, iGuzzini illuminazione annuncia l’uscita dalla società di Adolfo Guzzini, Presidente Emerito, e di Massimiliano Guzzini, Vicepresidente e Chief Marketing Officer. Entrambi lasceranno ogni carica operativa da agosto 2021 e manterranno le quote azionarie nel Gruppo Fagerhult per garantire continuità al progetto industriale dell’azienda recanatese. 

Adolfo e Massimiliano Guzzini

Cristiano Venturini ha dichiarato in merito: “Ringrazio Adolfo per aver forgiato l’identità di quest’azienda, per averne determinato, assieme alla sua famiglia, i valori fondanti e la sua cultura portandola al successo internazionale e contribuendo alla crescita del territorio in cui operiamo, e Massimiliano per il grande lavoro svolto in tutti questi anni, dove ha profuso un impegno costante e ammirevole, dal determinante ruolo svolto per l’avvio del mercato cinese e asia pacific allo sviluppo della strategia di marketing aziendale, di cui ancora raccogliamo i frutti. È davvero un onore aver trascorso con loro parte del mio percorso professionale in iGuzzini. Auguro ad entrambi ogni successo”.

Adolfo Guzzini ha commentato: “iGuzzini illuminazione rimane una parte fondamentale della mia vita. Con i miei fratelli abbiamo sempre avuto a cuore il bene dell’azienda, delle persone che vi operano e del nostro prezioso territorio. Un territorio che continua a sostenere la sinergia tra imprese, scuole e università e in cui i talenti possono contare su aziende che coltivano la creatività permettendo loro di mettere a frutto le proprie doti per il benessere della collettività”.

iGuzzini illuminazione ha anche annunciato le nuove nomine di Gabriele Perrini a Regional Director Northern, Southern, Eastern Europe & South America e di Giulio Scabin a Italy Sales Director.

Segnaliamo con piacere i riconoscimenti ricevuti dalla storica azienda di Recanati solo nel corso del 2021:

Premi 2021 per l’innovazione di prodotto

  • Red Dot 2021 – Lighting Design (Robin)
  • iF Design Award 2021 – Lighting (Agorà)
  • ADI Design Index 2020 (Blade R)

Premi 2021 per l’ecosistema aziendale

  • Top Employer Italia 2021
  • Medaglia d’Argento Ecovadis

Light For Future

Da ricordare inoltre la prossima importante iniziativa che verrà presentata l’8 luglio 2021 a Recanati: il progetto Light For Future per la valorizzazione dei centri storici dei comuni marchigiani, promosso dal Comune di Recanati e da iGuzzini, in collaborazione con l’IALD (Associazione Internazionale di Lighting Design), l’Accademia di Belle Arti di Macerata e DEA (Distribuzione Elettrica Adriatica).Con la direzione artistica affidata allo scenografo Giancarlo Basili, il progetto prevede l’illuminazione architetturale di luoghi rappresentativi di Recanati e la proiezione di immagini e suggestioni in grado di dialogare con le persone in un percorso luminoso e narrativo volto a sensibilizzare cittadini e visitatori sul tema della sostenibilità ambientale. LUCE sarà presente e vi racconterà.

©Photo: Cinzia Camela.

Giancarlo Basili ha lavorato per il teatro con Luca Ronconi e Rudolf Nureyev e nel cinema con sceneggiatori come il grande Tonino Guerra e con grandi registi, tra cui ricordiamo Marco Bellocchio, Carlo Mazzacurati, Nanni Moretti, Gabriele Salvatores, Gianni Amelio, Abbas Kiarostami, Marco Tullio Giordana, Renato De Maria, Giorgio Diritti, Ferzan Özpetek, Cristina Comencini e altri. Con il regista Saverio Costanzo è stato lo scenografo per L’amica geniale, serie televisiva tratta dal romanzo di Elena Ferrante e realizzata dalla Rai. Per le scenografie dei suoi film, ha ricevuto importanti riconoscimenti: più volte premio Ciak d’oro, premio Nastro d’Argento e premio Dante Ferretti, oltre a diverse nomination al premio David di Donatello e al premio Nastro d’Argento.