IL GIUBILEO DELLA LUCE: DIAMO LUCE AI TERRITORI


Giubileo della luce
Santuario fondato da San Francesco, Greccio, Rieti

Il prossimo 23 giugno, l’ANCI, nella sua sede di Roma in via dei Prefetti 46, presenterà i risultati del Progetto Giubileo della luce, alla presenza del ministro del Turismo Massimo Garavaglia, del Sindaco di Lecce e delegato ANCI Carlo Maria Salvemini, delpresidente della commissione ANCI Turismo e Demanio marittimo Luca Pastorino, della sottosegretaria al ministero della Transizione Ecologica Vannia Gava e di altri ospiti. L’evento, che si svolgeràdalle ore 11.00 alle 12.30, ma sarà visibile in collegamento webinar sulla piattaforma ZOOM.

Il Giubileo della luce è un progetto che dal 2016 ha l’obiettivo di realizzare interventi di efficientamento luminoso e valorizzazione artistica nei luoghi di culto cosiddetti “minori” – ma non certo per bellezza, valore storico e culturale –, situati in territori con un numero di abitanti non superiore a 30.000 e “attraversati” da uno dei Cammini d’Europa. Un accordo siglato a seguito della enciclica Laudato Sì di Papa Francesco e della Bolla Pontificia “Misericordiae Vultus”, nel 2015, tra ANCI (con l’allora presidente Piero Fassino) e il ministro dell’Ambiente dell’epoca Gian Luca Galletti, con il patrocinio del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

I principali obiettivi del Giubileo della luce sono coniugare il tema della sostenibilità e dell’efficienza energetica con la valorizzazione del patrimonio italiano di altissimo valore; utilizzare la luce come mezzo di riscoperta delle tante ricchezze naturalistiche e culturali che abbiamo nel nostro paese, di conoscenza dei luoghi meno noti a livello nazionale e internazionale; promuovere l’approccio del viaggio lento e della mobilità a basso impatto ambientale come nuovo paradigma di sviluppo locale.

Scrivevamo di questa importante iniziativa: “sono luoghi preziosi per chi non li ha abbandonati a costo di grandi sacrifici, come invece accade da moltissimi anni per tanti altri piccoli splendidi borghi perché forse fuori dalla rotta di luoghi di grande attrattività turistica. Privando il territorio di un reale presidio, di una vera cura e manutenzione, della sua storia e delle sue radici per mancanza di lavoro, o perché distanti da tutto, o perché non collegati con le nuove tecnologie, perché ‘fuori’ (parola assurda come non mai in tale contesto) delle principali rotte del turismo di massa, per molti anni anche di quello religioso”.

L’illuminazione che valorizza la storia e aiuta l’ambiente, per fortuna, da qualche tempo nel nostro paese –e per impegno anche nostro di LUCE – non è più solo tecnica (come peraltro esige al massimo livello) ma anche poesia, affascinazione, bellezza, socialità, e dunque benessere nel più ampio intendere fisico e spirituale. Così come sempre più la professione del lighting designer, figura impegnata da tempo a far entrare nella nostra quotidianità la cultura della luce – occasione di crescita collettiva, preziosa per il nostro paese – è “riscoperta” da amministrazioni pubbliche, direttori di musei, aziende.

Programma

10.00

saluto di benvenuto e apertura dei lavori:

Carlo Maria Salvemini, Sindaco di Lecce e delegato ANCI

modera: Antonella Galdi, Vice Segretario generale ANCI, Dalla bellezza della luce alla sostenibilità per il futuro

Proiezione del video sugli interventi del progetto “Giubileo della Luce”

10.30

intervengono:

  • Massimo Garavaglia, Ministro del Turismo;
  • Luca Pastorino, Presidente della commissione ANCI Turismo e Demanio marittimo;
  • Vannia Gava, Sottosegretario ministero della Transizione Ecologica;
  • Vittorio Sgarbi, Sindaco di Sutri e delegato ANCI alla valorizzazione dei beni storici e culturali.

11.00

Tavola Rotonda:

  • Marco Frascarolo, Università Roma Tre
    Efficientare e valorizzare con la luce il patrimonio di pregio
  • Giusy Lombardi, Direzione generale per il Clima, Energia e Area
    I progetti di efficientamento e rilancio dei territori: criticità e potenziale
  • Antonello Murgia, Sindaco di Piovà Massaia
  • Enrico Di Giuseppantonio, Sindaco di Fossacesia
  • Emiliano Fabi, Sindaco di Greccio
  • Enel X
    Esperienze di successo replicabili nelle aree interne
  • Gian Paolo Roscio, Presidente AIDI
    La professionalità a supporto dei territori

11.30

conclusioni

Enzo Bianco, Presidente del Consiglio nazionale ANCI