KEY ENERGY LA VETRINA PER UNO SVILUPPO TECNOLOGICO ECOSOSTENIBILE


Key Energy
Photo ©Italian Exhibition Group

Si terrà presso l’Expo Centre di Rimini dal 3 al 6 novembre la nuova edizione di Key Energy – The Renewable Energy Expo, vetrina internazionale di tecnologie, servizi e soluzioni integrate per favorire il processo di transizione verso un’economia carbon-neutral.

La manifestazione si propone come luogo di formazione e informazione, attraverso la presenza di oltre mille aziendeimpegnate nei campi dell’energia rinnovabile, della rigenerazione urbana, della mobilità sostenibile, dell’illuminazione, delle smart grid e un ricco programma di oltre 200 tra seminari e conferenze con approfondimenti su innovazioni tecnologiche, modelli finanziari e soluzioni organizzative in grado di facilitare il percorso italiano verso gli ambiziosi obbiettivi europei fissati per il 2030.

Key Energy
Photo ©Italian Exhibition Group

Nel comitato scientifico di Key Energy, presieduto da Gianni Silvetrini – presidente di Green Building Council Italia, sono presenti tra altri il presidente di AIDI Gian Paolo Roscio e il direttore generale di ASSIL Andrea Solzi, Giovanni Battista Zorzoli docente Master EFER dell’Università La Sapienza di Roma e al Master RIDEF del Politecnico di Milano, Dario Di Santo direttore del FIRE, Ilaria Bertini di ENEA, Agostino Re Rebaudengo di Elettricità Futura.

AIDI e ASSIL saranno presenti come espositori, accanto a importanti realtà quali FEDERESCO, Citelum, A2A Energy Solutions, ENGIE Italia, Reverberi Enetec.

Key Energy
Photo ©Italian Exhibition Group

A cura di AIDI l’incontro “Luce digitale, architettura e benessere sociale”, previsto per mercoledì 4 novembre alle ore 11.00 e moderato da Laura Bellia, docente del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e responsabile Scientifico AIDI.
Partecipano Alessandro Marata, architetto e coordinatore del Dipartimento Ambiente Energia e Sostenibilità del CNAPP, Matto Saraceni, responsabile ufficio ingegneria e innovazione di Hera, Alberto Giglioli, direttore Servizi tecnici comunali Comune di Fidenza, Gianni Drisaldi, progettista illuminotecnica e già presidente di AIDI, Giordana Arciselai, architetto e lighting designer.

Key Energy
Photo ©Italian Exhibition Group

Gli interventi affronteranno il tema della luce come elemento che interviene sull’esperienza emotiva, visuale e biologica delle persone, con l’obiettivo di riflettere su come si possano raggiungere i valori di benessere, interazione umana e identità sociale all’interno di un determinato ambiente urbano che inevitabilmente muta nel passaggio dal giorno alla notte e con esso mutano i comportamenti, le percezioni e le attività del protagonista di questa storia. Una riflessione importante riguarderà la digital trasformation e come le nuove tecnologie debbano essere messe al servizio dell’uomo e del suo benessere in un contesto in cui tutto si evolve e anche gli ambienti e gli spazi sono chiamati a svolgere funzioni diverse.

Key Energy
Photo ©Italian Exhibition Group

In sintonia con il tema della kermesse anche la scelta della location, il moderno Quartiere Fieristico di Rimini dalla spiccata vocazione “green” che persegue con la tutela dell’ecosistema, il rispetto dell’ambiente e la sua filosofia eco-friendly. Progettato dallo Studio GMP di Amburgo, occupa una superficie totale di 460 mila metri quadrati suddivisi in 16 padiglioni, aree di servizio, sale convegni, perfino un eliporto. L’intera infrastruttura, dotata di ampi spazi verdi, è alimentata da impianti fotovoltaici e sfrutta al massimo l’apporto della luce naturale, coadiuvata da un impianto di illuminazione prevalentemente a Led.

Precedente COMFORT ACUSTICO E BUONA ILLUMINAZIONE: LA NUOVA SEDE SPAGNOLA DI SOMIUM
Prossimo NUOVA LUCE SULLE CITTÀ DEL FUTURO APPUNTAMENTO A KEY ENERGY