16 case in 5 diverse città Copenaghen, New York, Napoli, Shanghai, Venezia


Vite Foscarini

Foscarini ha presentato il progetto VITE: un viaggio all’interno di ambienti “veri”, raccontati dalle immagini dell’artista, fotografo e videomaker Gianluca Vassallo e dalle parole dello scrittore Flavio Soriga.

Una nuova modalità di parlare di luce, che sposta drasticamente il focus dai designer e dai creatori degli oggetti verso chi ha scelto di acquistare e utilizzare ogni giorno le lampade del famoso brand. L’azienda già autrice di interessanti prodotti editoriali – su tutti Inventario, il magazine nato in collaborazione con Corraini – si riconferma capace di affiancare alla produzione di beni di consumo una comunicazione efficace, innovativa, diretta e molto interessante.

  • Vite Foscarini
  • Vite Foscarini
  • Vite Foscarini
  • Vite Foscarini

La nuova prospettiva di VITE ha richiesto una lunga gestazione; è stato infatti necessario un anno e mezzo di produzione per fotografare 16 case sparse in 5 diverse città Copenaghen, New York, Napoli, Shanghai e Venezia), ed è stata fondamentale la collaborazione e la disponibilità degli inquilini. “Sono persone fortemente affini al progetto quelle che, con molta pazienza, ci hanno messo a disposizione i loro appartamenti –Carlo Urbinati, presidente di Foscarini – in punta di piedi, ci siamo mossi nei loro ambienti privati dove le nostre lampade si inseriscono con naturalezza, diventando parte di un vissuto, mentre producono il miracolo di caratterizzare e trasformare lo spazio; è uno sguardo che si ferma anche sulle piccole cose, coscienti che la bellezza può essere ovunque, se ci lasciamo stupire”.

Le affascinanti immagini sono di Gianluca Vassallo, fondatore e art director di White Box Studio. Basato in Sardegna, nella splendida San Teodoro, ma sempre pronto a viaggiare ai quattro angoli del mondo alla ricerca dello scatto perfetto, Vassallo ha esposto per anni i suoi lavori in gallerie d’arte per poi scegliere di dedicarsi alla comunicazione con un approccio “umano, etico e ben pensato”. Nel descrivere il nuovo libro ha dichiarato: “Ogni volta che si è aperta la porta di una delle vite che ho ritratto in questi mesi, ho cercato una domenica di quarant’anni fa, dentro di me, ho cercato lo stupore di quella particolare luce che avevo conosciuto a sei anni, in una casa tutta nuova, con l’odore della pittura fresca a darci il benvenuto e il suono che arrivava dal piano di sopra. Che poi non era altro che la luce che immaginavo attraversasse la vita di chiunque mi abitasse di sopra”.

  • Vite Foscarini
  • Vite Foscarini
  • Vite Foscarini
  • Vite Foscarini

Ha curato i testi Flavio Soriga, scrittore e autore televisivo, tra gli esponenti della Nuova Letteratura Sarda. Vincitore di diversi premi letterari, i suoi romanzi e i suoi racconti sono stati tradotti in tedesco, francese, croato, galiziano e catalano. La sua ultima opera “Nelle mie vene” è stata pubblicata da Bompiani nel 2019. Soriga riassume il viaggio con le parole: “Nelle case degli altri c’è la vita, ci sono le storie, ci sono le persone. Non c’è un lavoro che potessi sognare più bello di questo: essere mandato in alcune città del mondo a bussare alla porta di sconosciuti felici di farmi entrare, di rispondere alle mie domande. Scrivere storie vere, di persone vere, che vivono come tutti in case stupende o più o meno normali, guardando in faccia uomini e donne che non conoscevo un attimo prima.”Pagina dopo pagina con VITE si entra letteralmente all’interno di stanze reali e pertanto “imperfette”. Gli scatti restituiscono istantanee poco patinate, distanti da quelle che generalmente vediamo leggendo o camminando per strada. Perché il posto che ciascuno chiama casa è un luogo del cuore, non un set fotografico.

Pagina dopo pagina con VITE si entra letteralmente all’interno di stanze reali e pertanto “imperfette”.  Gli scatti restituiscono istantanee poco patinate, distanti da quelle che generalmente vediamo leggendo o camminando per strada.  Perché il posto che ciascuno chiama casa è un luogo del cuore, non un set fotografico. 

Precedente A Napoli Città della Scienza il XIX Congresso Nazionale AIDI
Prossimo A Milano nel 2021 il 14° Congresso internazionale dell’Association Internationale de la Couleur