AL VIA LA FONDAZIONE ENEA TECH


tecnologia
Foto ©Free Creative Stuff da Pexels

Approvazione nei giorni scorsi dello statuto della neo Fondazione Enea Tech che dovrà gestire il primo fondo italiano interamente dedicato al trasferimento tecnologico.

La notizia non ha avuto grande eco sulla stampa non economica, noi la segnaliamo. La Fondazione, istituita con il Decreto Rilancio, avrà lo scopo di promuovere investimenti e iniziative in materia di ricerca e sviluppo e trasferimento tecnologico a favore delle imprese che operano sul territorio nazionale, con particolare riferimento alle start-up innovative e alle PMI innovative. Sono previste inizialmente risorse per 500 milioni di euro. L’obiettivo spiegano in via Veneto a Roma è intervenire alla base del sistema innovazione agendo esclusivamente in ambito precommerciale e pre-competitivo. 

Tra le dichiarazioni riportiamo quella di Gian Paolo Manzella, sottosegretario allo Sviluppo economico, con una lunga esperienza alla Banca Europea per gli Investimenti, Corte di Giustizia della Comunità Europea e Ministero del Tesoro: “Il progetto tocca un tema centrale per il futuro industriale italiano come il trasferimento tecnologico; coinvolge e rilancia un centro di ricerca come l’ENEA; è potenziale battistrada per azioni di altri Enti di ricerca del nostro Paese. La direzione è in linea con le indicazioni europee, e deve vedere uno stretto raccordo con il Fondo Nazionale Innovazione e con gli altri soggetti che fanno trasferimento tecnologico nel nostro Paese: dalla Fondazione Bruno Kessler al Cefriel, sino ai Politecnici”. 

Una nuova Fondazione e un impegno che confidiamo possa contribuire a rendere sempre più incisiva e forte la collaborazione tra le imprese e il mondo della ricerca.  

Precedente FRANCESCO STEFANELLI NUOVO DIRETTORE GENERALE DI NERI SPA
Prossimo CI MANCHERAI PHILIPPE DAVERIO FLANEUR DEL SAPERE NEL VIAGGIO DELL’ARTE