DOPO 133 GIORNI RIAPRE LA SCALA DI MILANO


Teatro alla Scala

Il Teatro alla Scala torna ad aprire le sue porte al pubblico dopo 133 giorni di chiusura! Un evento importante non solo per i cittadini milanesi e per gli appassionati della grande musica, ma per tutto il mondo della cultura internazionale. La bella notizia l’abbiamo ricevuta dagli Amici della Scala, l’associazione che dal 1978 con l’instancabile presidente Anna Crespi Morbio, affianca il Teatro alla Scala nella promozione dei suoi valori e del suo patrimonio storico-artistico, curando inventari, organizzando mostre, convegni e seminari, sostenendo giovani musicisti e studiosi con la pubblicazione delle loro ricerche, e tanto altro.

Abbiamo allora deciso, poiché per noi la luce ha l’identica armonia e bellezza della musica, di affiancare gli Amici della Scala e di dare la tanto attesa e bella notizia.

Dopo il concerto del 6 luglio, i “Sonetti del Petrarca” di Liszt, con Luca Salsi, baritono, Beatrice Rana, pianoforte e Mischa Maisky, violoncello, prosegue la programmazione nei giorni 8, 13 e 15 luglio per 600 spettatori, con altri Concerti Straordinari che vedono alternarsi importanti cantanti, strumentisti e giovani cantanti e musicisti della Filarmonica.

Mercoledì 8 luglio 2020, ore 20
Federica Lombardi, soprano – Francesco Meli, tenore – Patricia Kopatchinskaja, violino – Giulio Zappa, pianoforte
Un altro programma sospeso tra grande repertorio operistico e musica da camera in cui il tenore verdiamo per eccellenza Francesco Meli divide il palcoscenico con la sempre più affermata Federica Lombardi e il violino di Patricia Kopacinskaja, tra le musiciste più originali ed interessanti dei nostri anni.

Lunedì 13 luglio 2020, ore 20
Concerto “Nuove voci alla Scala”
Con gli ex allievi dell’Accademia e vincitori di concorsi di canto italiani: Irina Lungu, Federica Guida, Caterina Sala, Szilvia Vörös, Raffaele Abete, Fabio Capitanucci e Jongmin Park e Michele Gamba, pianoforte.
Uno sguardo al futuro che riunisce ex allievi che hanno ormai realizzato carriere internazionali e giovanissimi che si affacciano ai concorsi e alle prime esperienze di palcoscenico. Tiene le fila Michele Gamba, che alla Scala ha da poco diretto L’elisir d’amore e che qui torna all’originale vocazione pianistica.

Mercoledì 15 luglio 2020, ore 20
Concerto “La Scala da camera”
Strumentisti della Filarmonica in concerto. Nei giorni scorsi hanno riempito di musica i cortili di Milano: ora i professori d’orchestra tornano per la prima volta al Piermarini con un programma cameristico che suona come un emozionante arrivederci all’autunno.

Photo Credit: Di G. Morazzoni – La Scala attraversi l’immagine, saggio iconografico, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=23988710

Precedente Readymade o copia della “foresta” di lampioni luminosi di Chris Burden?
Prossimo TOMAS SARACENO A PALAZZO STROZZI MENO INDIVIDUALITÀ, PIÙ RECIPROCITÀ