LA LUCE PURA DEL GIOVANE DESIGNER MARCO RIPANI


PURE LIGHT

All’interno del corso Master in Product & Furniture Design dell’Istituto Marangoni, è nata, o meglio è stata disegnata, progettata dallo studente Marco Ripani, una curiosa “lampada” per sterilizzare oggetti e ambiente che utilizza il potere dei raggi ultravioletti.

Nell’ideare questo prodotto, il giovane Ripani ha studiato, pensiamo a fondo, le ricerche del medico danese Niels Ryberg Finsen, premio Nobel per la Medicina nel 1903 per la scoperta dell’uso terapeutico dei raggi UV, utilizzati per combattere le malattie cutanee, così le più recenti ricerche sulle nuove applicazioni sul sistema UVGI.

  • Pure light
  • pure light
  • pure light

Pure Light”, è il nome della lampada dalle linee minimali, senz’altro accattivante, studiata per ospitare alla base, una caraffa, che ne completa la struttura e garantisce la sterilizzazione dell’acqua al suo interno. Una volta rimosso il contenitore, si genera una parte vuota che permette di utilizzare il potere sterilizzante dei raggi su stoviglie e alimenti; inoltre la lampada funziona da purificatore per l’aria e l’ambiente circostante!

Marco Ripani, marchigiano, classe 1988, si laurea in Disegno Industriale ed Ambientale presso la facoltà di Architettura di Ascoli Piceno. Nel 2018 si aggiudica la Menzione d’Onore per “Airseed” al concorso patrocinato da ADI e Fondazione Collezione Compasso d’Oro per gli studenti delle scuole universitarie di design Targa Rodolfo Bonetto (1929 -1991), dedicato al grande design milanese vincitore di otto Compassi d’Oro. Nello stesso anno, si aggiudica la 4° edizione del concorso internazionale di design Cappellini Design Contest, a cura The School of Design Istituto Marangoni e Cappellini, che gli permette una borsa di studio per il Master in Product & Furniture Design.

  • pure light
  • pure light
  • pure light

Il percorso di studi all’interno del Master al Marangoni ha certamente assecondato lo spiccato interesse dimostrato dal giovane e brillante designer per la bio mimesi, che lo porta ad indagare la natura per trovare soluzioni innovative nei progetti che affronta, o per la aerodinamica che abbiamo visto è ben rappresentata nel progetto “Airseed”, un piacevole prodotto dal design elegante nato con l’idea di creare un oggetto ludico che potesse stimolare i bambini al gioco all’aria aperta.

Pure Light”, la lampada di pura luce è quindi per Ripani la continuazione intelligente di un’interessante ex esperienza didattica e formativa, e, senz’altro, una risposta praticabile e concreta ad una esigenza sempre più sentita di protezione dell’ambiente in cui viviamo.

Precedente ASSIL PROGRAMMA FORMAZIONE ONLINE
Prossimo I Premi non bastano mai per la Ricerca Ecco quelli della Società Italiana di Fisica