WATER LIGHT FESTIVAL


Water Light Festival
© Santifaller Photography

A BRESSANONE, ACQUA COME VITA E LUCE COME ARTE

In Alto Adige, artisti da tutto il mondo per installazioni artistiche che sfruttano acqua e luce per rendere magica l’atmosfera di Bressanone dal 10 al 26 maggio 2018.
Un Festival internazionale, un evento coinvolgente ed avvolgente che vedrà la presenza di 14 artisti che reinterpretano e valorizzano tesori culturali e punti d’acqua della città con 27 installazioni di luce di grandi dimensioni, video mapping sui palazzi storici di Bressanone, film proiettati sulla superficie dell’acqua, momenti speciali nei vicoli della città vescovile.
Molte le collaborazioni nazionali e internazionali: il Festival è infatti l’unico nel suo genere a mettere insieme acqua e luce. Parte della rete International Day of Light proclamata dall’UNESCO, dall’edizione 2019 sarà gemellato con il biennale Festival dell’Acqua di Utilitalia, la federazione delle imprese dei servizi pubblici che riunisce circa 500 aziende e che, dal 2011, raccoglie ogni due anni scienziati, filosofi, attori, artisti e giornalisti per parlare di risorse idriche in tutte le possibili sfaccettature.

Tra gli artisti: Julia Bornefeld e Claudia Reh dalla Germania, Adrian Scherzinger dalla Svizzera, Ulisses Dias dal Portogallo, Jota Aracê dal Brasile, Squidsoup dal Regno Unito, ma anche Spectaculairs, dalla Francia, creatori del famoso “Sogno di Soliman”. L’Italia sarà rappresentata da Fruits of Change, Luce Dipinta, Rüdiger Witcher e Stefano.

Tra gli eventi programmati durante il Festival: “Progettare l’Acqua”, la mostra  di progetti realizzati durante il semestre invernale 2017 – 2018 dagli studenti di design del prodotto della Facoltà di Design e Arti, Libera Università di Bolzano; la mostra “Scultura Acqua”, organizzata dalla Facoltà di Architettura dell’Università di Innsbruck; il “Concorso di disegno e pittura” che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 300 alunni delle scuole elementari e medie di Bressanone. Inoltre, due concerti e altre iniziative, tra cui non ultima, il 16 maggio, nel centro storico della città, così come in tante altre parti del mondo, la celebrazione della Giornata Internazionale della Luce voluta dall’Unesco, mirata a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della luce nei diversi ambiti della vita: nella scienza come nella medicina, nell’arte e nella comunicazione.

Precedente Be naïve - Intervista a Ron Gilad
Prossimo LA LUCE PER L’ARTE