A SINGAPORE, UNA LINEA LUMINOSA DI 43 KM


Thorn Lighting
Progetto per la Bayshore MRT Station della linea Thomson-East Coast di Singapore (SAA Architects)

L’azienda Thorn Lighting ha vinto la gara d’appalto assicurandosi il contratto di illuminazione principale per la linea Thomson-East Coast  (TEL) di Singapore. Il progetto da 10 milioni di euro vedrà l’azienda, che fa parte del gruppo Zumtobel, fornire una gamma di diversi prodotti per le molte aree. I lavori di realizzazione, avviati in questo mese di ottobre, si concluderanno a fasi a partire dal 2019. Una volta completamente operativa,  la linea servirà inizialmente 500.000 pendolari al giorno, stima destinata ad aumentare in futuro.

Progettata per espandere la rete ferroviaria attuale e per garantire una maggiore connettività, la nuova linea Thomson-East Coast  si fermerà in  31 stazioni, distribuite lungo un percorso sotterraneo di  43 chilometri.  Completamete automatizzata, sarà la sesta linea MRT  (linea di transito massiccio) e la terza più lunga di Singapore, garantendo l’accesso alla rete ferroviaria alla parte orientale della città-stato asiatica.

Per questo progetto Thorn Lighting fornirà, sulla base dei rigorosi criteri richiesti dal cliente, oltre 100.000 apparecchi Thorn LED che saranno installati nelle gallerie TEL e nelle aree di manutenzione, tra cui AreaPak ProCaliceCiviTEQ, Formula LEDGTLEDHiPak e PopPack LED.

Matthew Boucher, SVP Sales per Zumtobel Group Asia Pacific,  ha così  commentato: “Avere il privilegio di essere selezionato come partner di illuminazione per questo importante progetto infrastrutturale a Singapore rende la nostra squadra molto orgogliosa; siamo ansiosi di fornire un progetto di prima classe alla Land Transport Authority e contribuire attivamente ai progetti infrastrutturali di Singapore”.

Precedente La sede digitale della Fondazione Agnelli
Prossimo “HELLO I AM YOUR ROOM”