Onde Pixel – Lo Sguardo di… Miguel Chevalier


Onde Pixel

LUCE aveva già parlato della sua arte e ricerca nel numero 315, in un interessante articolo a cura di Amaranta Pedrani (leggi l’articolo su LUCE digitale).

Ora i milanesi, e non solo, hanno l’occasione di vedere e vivere dal vero l’arte di Miguel Chevalier. UniCredit Pavilion presenta, infatti, Onde Pixel – Lo Sguardo di… Miguel Chevalier, mostra in cui il celebre artista francese, pioniere dell’arte virtuale, reinterpreta attraverso la sua personale visione alcune opere della Collezione d’Arte di UniCredit.

Traendo ispirazione da opere astratte e cinetiche, tra cui lavori di Enrico Castellani e Victor Vasarely, Miguel Chevalier da vita alle sue “Onde Pixel”, donando nuova vita al Pavilion progettato da Michele De Lucchi. Proiezioni pavimentali colorate creano un tappeto luminoso che riempie e illumina lo spazio in una fusione di forme, suoni e immagini che interagiscono con lo spettatore. Il pubblico, infatti, diventa qui attore e protagonista di una trasformazione caleidoscopica, intervenendo e modificando l’opera che tiene traccia del suo passaggio e dei suoi movimenti. Le proiezioni si fondono con la musica di Jacopo Baboni Schilingi, in un’esplosione di colori e suoni in costante mutamento, accompagnando i visitatori in un poetico viaggio fatto di illusioni ottiche e gioco.
Oltre a questa installazione site specific, fotografie, sculture tridimensionali e filmati su schermi LCD contribuiscono ad illustrare l’arte digitale e interattiva di Chevalier.

[cml_media_alt id='2942']Onde Pixel – Lo Sguardo di… Miguel Chevalier 2[/cml_media_alt]

 

La mostra sarà aperta al pubblico dal 26 luglio al 28 agosto, dalle ore 10.00 alle ore 19.00 tutti i giorni della settimana ad esclusione del lunedì. Ingresso libero.

Precedente QUI GIOCA L’OLIMPIA EMPORIO ARMANI
Prossimo STAI SEMPRE CON ME