A2A, Non siamo soli nell’universo


“Messaggi dallo spazio”

“Messaggi dallo spazio”: dà voce al tuo pianeta!

Non siamo al 30 ottobre 1938 negli Stati Uniti, stazione radio CBS, sceneggiato “La guerra dei mondi” con la voce di Orson Welles che fa la cronaca, superbamente recitando, di un’invasione aliena. Stiamo invece parlando del nuovo bellissimo progetto didattico di A2A per coinvolgere scuole primarie e secondarie di primo grado e volto a sensibilizzare le giovani generazioni ai temi ambientali anche attraverso la creazione di elementi multimediali come immagini, filmati o audio. Leggiamo dal sito del concorso di A2A: “Nel corso del tempo sono stati inviati molti messaggi nello Spazio, con l’intento di metterci in contatto con altre civiltà e raccontare loro la nostra storia. Il famoso messaggio di Arecibo del 1974 contiene numeri e formule, l’elica del nostro DNA, l’indicazione di quanti siamo sulla Terra, il nostro sistema solare e perfino la rappresentazione di come siamo fatti. La maggior parte di queste comunicazioni interstellari riporta formule chimiche, calcoli numerici e informazioni tecnologiche, ma ad essere stati spediti lontano sono stati anche saluti in tutte le lingue, canzoni, glossari e immagini. E se ricevessimo una risposta? Cosa ci racconterebbero i nostri “vicini” di galassia?”. Non siamo alla tensione del romanzo di fantascienza di Herbert George Wells, ma la curiosità aumenta e le immagini sul sito del concorso sono affascinanti.

Ecco allora che bambini e ragazzi dovranno immaginare e creare pianeti alternativi e sostenibili, riflettendo su com’è l’ambiente che li circonda, come vivono gli abitanti, come producono e impiegano l’energia, e dovranno immaginare di essere in un mondo alieno capace di inviare messaggi positivi per stimolare il rispetto dell’ambiente, l’uso responsabile delle risorse, il vivere ecosostenibile, ed elaborare questi “messaggi” e pubblicarli corredati di immagini, testi e video sul sito del concorso. Anche i loro genitori e amici potranno navigare nella galassia dei pianeti e votare il progetto preferito.

Il termine per iscriversi al concorso e inviare i propri “Messaggi dallo spazio” è l’8 aprile 2016.

La partecipazione è gratuita e rivolta ai territori in cui sono presenti le società del gruppo A2A, per un totale di 15 Provincie e 389 Comuni, tra cui Bergamo, Brescia, Como, Milano, Napoli, Piacenza, Udine, Valtellina, Varese. Per consultare l’elenco completo bisogna andare alla pagina del regolamento. Al termine una giuria selezionerà i progetti migliori e verranno premiate tre classi per ciascun grado scolastico (primarie e secondarie di primo grado) con buoni per l’acquisto di materiale didattico e cancelleria per la propria scuola.

www.messaggidallospazioa2a.eu

Precedente LUCE NATURALE E ARTIFICIALE PER LA TORRE DI LIBESKIND
Prossimo NUOVA VITA ALL’EXCELSIOR HOTEL GALLIA