Le stampe della Bertarelli: Expo 1906


Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli
Castello di Carta

Al Castello Sforzesco di Milano in scena l’EXPO 1906

di Mauro Bozzola

 

Nel mese di giugno 2014, solo per alcuni giorni purtroppo, il Cortile della Rocchetta, sede dei Musei Civici in cui è conservata la Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli, si è trasformato nel palcoscenico di un affascinante viaggio attraverso proiezioni di preziose stampe, testimonianza della vita e del costume, della pubblicità e della cultura, tra Ottocento e Novecento, che ha riportato il pubblico milanese al 1906, anno in cui si svolgeva la prima Esposizione Universale a Milano. Tra torri, finestre, fossati, ponti levatoi e stemmi, proiettori nelle merlature hanno tracciato un tappeto di luce dall’ingresso del Castello al Cortile della Rocchetta, mentre altre proiezioni disegnavano fasci di luci colorate sulle mura della Corte Ducale e della Torre del Filarete. La collezione comprende stampe della storia del costume, della moda, ex libris e un fondo di manifesti pubblicitari firmati dai padri del moderno cartellonismo pubblicitario, come Hohenstein, Metlicovitz e Dudovich. Importante è stato il prezioso materiale iconografico che ha determinato originali sovrapposizioni sull’architettura, creando una nuova dimensione spaziale, resa più magica dalle note musicali di Vangelis, Franz e Shostakovich.

Leggi l’articolo completo su LUCE digitale

 

Precedente New York Festival of Light
Prossimo CLAY PAKY INAUGURA IL MoMS