Luce necessaria luce visionaria


Luca Bigazzi e Fabrizio Crisafulli
Dal film "La Grande Bellezza" Foto © Gianni Fiorito

Da leggere su LUCE 312  l’interessante dialogo sulla luce tra Luca Bigazzi e Fabrizio Crisafulli.

Silvia Tarquini, direttrice di Artdigiland, casa editrice internazionale che pubblica preziosi volumi dedicati alla luce, hastimolato una conversazione tra Luca Bigazzi, direttore della fotografia e autore, tra l’altro, delle luci de  La grande bellezza, recente premio Oscar, e il regista e artista visivo Fabrizio Crisafulli, nel cui lavoro teatrale la luce è una componente poetica essenziale. Il loro lavoro è molto diverso: Bigazzi ricerca, con grande raffinatezza e sensibilità, la “plausibilità” della luce all’interno della narrazione cinematografica; Crisafulli, usa la luce come parte essenziale di spettacoli e installazioni dalla forte impronta visionaria, privi dicomponenti narrative. A partire da questa diversità, Silvia Tarquini, avvia il dialogo con i due grandi autori.

Precedente Illuminati i Fori Imperiali
Prossimo La nuova luce per il Castello Ceconi